Caffè culturale "LetterAr-Thè"

Il Blog di Storia dell'arte, Letteratura&Libri, Storia, Cinema, Fotografia e Arte culinaria. Uno spazio di condivisione aperto a tutti che ha lo scopo di far conoscere in modo semplice il mondo culturale.

L’opera, di grandi dimensioni e realizzata a olio su tela, fu dipinta da Caravaggio a Roma nel 1606 per la cappella dell’avvocato Cherubini, nella chiesa di Santa Maria della Scala in Trastevere. L’opera rappresenta la morte della Vergine, il cui corpo senza vita è posto tra Maria Maddalena e gli apostoli. L’opera fu rifiutata dal …

Continua a leggere

La mia pittura non nasce sul cavalletto. Quasi mai, prima di cominciare a dipingere, mi accade di stendere la tela sul telaio. Preferisco appenderla al muro o posarla sul pavimento, perché ho bisogno della resistenza di una superficie dura. Sul pavimento mi sento più a mio agio, più vicino, più parte del quadro; posso camminarci …

Continua a leggere

Jean-Honoré Fragonard nacque a Grasse il 5 aprile 1732 da François Fragonard, un guantaio, e Françoise Petit. Compiuti sei anni, la famiglia si trasferì a Parigi dove rimase e lavorò per quasi tutta la vita. La sua forte inclinazione per l’arte comparve precocemente, sebbene il padre lo avesse mandato come apprendista presso un notaio. Ben …

Continua a leggere

Il dittico con i ritratti di Battista Sforza e Federico da Montefeltro sono l’unica opera di Piero della Francesca presente nella collezione della Galleria degli Uffizi. L’opera entrò a far parte della collezione Medici con l’eredità di Vittoria della Rovere, ultima discendente della famiglia, andata in sposa al granduca Ferdinando II nel 1631. All’interno di …

Continua a leggere

Era il 1495 quando Leonardo decise di accettare la commissione per la decorazione di una parete del refettorio del Convento domenicano di Santa Maria delle Grazie a Milano. Da artista ufficiale della corte milanese, per Leonardo era la prima volta in cui doveva cimentarsi in una tecnica a lui non congeniale, l’affresco. La grande occasione …

Continua a leggere

Una delle opere migliori di Giacomo Balla precedenti l’epoca della sua adesione al Futurismo è Fallimento; di questo soggetto ci rimane solo il bozzetto su cui la critica è concorde nell’affermare che il pittore seppe raggiungere la piena maturità pittorica in quel particolare momento artistico in cui stava già precorrendo alcune ricerche che sarebbero poi …

Continua a leggere

Lo spagnolo Diego Velázquez (Siviglia, 6 giugno 1599 – Madrid, 6 agosto 1660) è considerato a buon diritto il pittore ritrattista di infanti e principi di corte per eccellenza della prima metà del Seicento; in tali dipinti egli sa trattare il dato oggettivo, la realtà, e valorizzare la materia pittorica come pochi, grazie a straordinari …

Continua a leggere

Quando le tre tele per la cappella Contarelli non erano ancora terminate, Caravaggio ricevette l’incarico di dipingere due tele per la cappella Cerasi nella chiesa di Santa Maria del Popolo dal tesoriere generale apostolico di Clemente VIII, monsignor Tiberio Cerasi. Le due tele dovevano rappresentare la Conversione di san Paolo e la Crocifissione di san …

Continua a leggere

Annunci